Video che ti farà cambiare idea sul biologico (e le patate)

C'è realmente differenza tra prodotti alimentari biologici e quelli comuni?

In questo video viene presentato un semplice esperimento tra due patate che chiunque può riprodurre:

una patata comune, acquistata in un qualsiasi supermercato, e una biologica sono state messe per un paio di giorni in un bicchiere pieno d'acqua e il risultato fa davvero riflettere!

La patata BIO è rimasta integra, non ha perso consistenza, non ha prodotto cattivi odori, l'acqua è rimasta limpida e sono nati rigogliosi germogli, per poter dare origine ad altre patate, quello che ci si aspetta d'altronde da una patata e da qualsiasi vegetale.

Per quanto riguarda la patata 'comune', che troviamo in qualsiasi supermercato, e che ogni giorno mettiamo sulle nostre tavole, non ha prodotto nessun germoglio: è una patata morta, marcia, che emana un odore sgradevole. Inoltre, l'acqua è diventata molto torbida. Un po' di differenze sembrano esserci!

Certo non si può generalizzare, il campione preso da questo esperimento non è significativo, comunque è abbastanza facile intuire che nella patata comune siano state impiegate sostanze conservanti chimiche che hanno bloccato i fenomeni degenerativi ma con essi anche la vita della patata stessa.

Il problema è che poi, queste sostanze chimiche ce le mangiamo assieme alla patata.

Certo, una volta sbucciata, probabilmente il grosso del veleno viene eliminato, ma non dimentichiamo che la buccia della patata è quella che contiene più sostanze micronutrienti e antiossidanti, quindi, per fruire al meglio dei benefici di questo tubero, andrebbe mangiato con la buccia, cosa possibile se siamo sicuri della provenienza e della coltivazione naturale.

È inutile dire che il biologico non esiste o che non ci siano differenze tra un alimento BIO e uno NON bio!

Autore vesalio
Vota questo articolo
Play
Condividi

Lascia il tuo commento!