Una postura corretta sul WC risolve molti problemi. Lo sapevi?

A quanto pare abbiamo anche delle idee sbagliate su una delle cose più naturali che ci siano in natura. Evacuare gli scarti di produzione di energia che creiamo con l'alimentazione. Sembra proprio che lo facciamo in modo sbagliato e non corretto per la salute del nostro intestino.

Esiste una posizione perfetta per evacuare ed evitare molti fatidi. Occore assumere la specifica posizione "squat".

Occorre tenere le gambe leggermente sollevate, come per raggiungere il petto, come fanno gli animali o come facciamo noi stessi quando defechiamo in natura. Fateci caso. Quando stiamo seduti come su una sedia invece l'intestino retto si piega e non facilita l'evacuazione e si rischia anche che le feci rimangano stantie e bloccate.

Riassumendo la nostra anatomia non è fatta per stare seduti quasi a novanta gradi durante la defecazione. Il rischio è di piegare l'intestino retto.

La posizione naturale ed animale dello "squat" invece è un modo molto più adatto per liberare il retto.

Giulia Enders autrice dell libro L'intestino felice afferma che milioni di persone utilizzano lo "squat" ed hanno in questo modo meno probabilità di soffrire di diverticoli e meno probabilità di andare incontro a malattie come le emorroidi.

Non ci resta quindi che provare ad assumere la posizione suggerita. Per continuare ad usare il nostro water si deve soltanto usare un piccolo sgabello, non molto alto, che ci permette di avvicinare il ginocchio verso il petto.. esattamente come faremmo sulla terra in natura.

Autore psiconauta
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Focus. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!