Tutto ciò che bisogna sapere sulle corde vocali

Le corde vocali sono benderelle membranose che si estendono in senso antero-posteriore, nella zona glottidea della laringe. Le corde vocali sono quattro: due superiori e due inferiori.

Quelle superiori non sono che accessorie e vengono perciò chiamate corde vocali false o sputrie. Le corde vocali vere sono parallele tra loro e raggiungono nell'uomo, la lunghezza di 20-25 mm e nella donna, di 16-20 mm. Lo spazio tra loro compreso dicesi rima glottidea. Al sopraggiungere della pubertà, il quasi improvviso sviluppo della laringe e delle corde vocali determina un'alterazione della voce. Tale fenomeno è soprattutto notevole nei maschi, la voce dei quali, prima stridula e poi spezzata, assume il tono basso degli uomini.

Tra le importantissime funzioni delle corde vocali vi è quella di aiutare la respirazione, regolando la quantità d'aria che entra nei polmoni o ne esce. Nella deglutizione, inoltre, le corde vocali occorrono a chiudere la comunicazione con le vie aeree inferiori durante il passaggio del cibo.

Data l'estrema sensibilità della mucosa interna della laringe, l'intrusione di un corpo estraneo provoca l'immediato raccostamento spasmodico delle corde vocali e, quindi, la chiusura della glottide, accompagnata da colpi di tosse, che mirano ad espellere il corpo estraneo. Ma il fenomeno nel quale le corde vocali manifestano la loro massima importanza è quello della fonazione, in quanto esse rappresentano l'organo essenziale di questo apparato.

Le corde vocali sono soggette a molte malattie. Frequentissima è l'infiammazione catarrale, di carattere infettivo,che accompagna il comune raffreddore: ne consegue afonia, parziale o totale, e malessere generale.

Autore Nova
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube voicestudioit. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!