Tumore al Seno: Sintomi, Cause e Prevenzione

Il cancro al seno è il tumore femminile più diffuso, e purtroppo l'età di chi scopre d'averlo sembra abbassarsi sempre più. Se le vostre bisnonne fossero tutte vive vi direbbero che da giovani non avevano mai sentito parlare di cancro al seno, anzi, le donne dell'epoca avevano seni sanissimi che allattavano i numerosi figli ma non solo, difatti alcune di esse allattavano anche neonati rimasti orfani, ad esempio. Oggi invece si consiglia già alle giovani donne di fare l'autopalpazione. Ma cos'è che ha reso il tumore al seno così diffuso e come possiamo davvero prevenirlo?

Principali fattori che aumentano il rischio di tumore al seno:

  • Menarca in età precoce (prima mestruazione)
  • Menopausa ritardata
  • Alti livelli di colesterolo endogeno
  • Alti livelli di ormoni femminili

Tutti questi fattori hanno una particolarità secondo il Dottor Colin Campbell, sono tutti fattori di rischio causati principalmente da un'alimentazione ad alto contenuto di proteine animali e carboidrati raffinati. Secondo gli studi del Dottor Campbell, le donne con un'alimentazione ricca di prodotti di derivazione animali e con ridotto consumo di vegetali, raggiungono la pubertà anticipatamente, ed è quello che accade oggi, dove la "pubertà precoce" nelle bambine sta diventando un reale problema.

Le bambine di oggi imbottite di cibi spazzatura, manifestano i sintomi di pubertà anticipatamente, con accenni di seno in sviluppo, menarca precoce, peluria anomala per l'età. Tutto questo comporta dei problemi all'organismo, non solo nel presente ma anche negli anni a venire della donna. Gli estrogeni in eccesso partecipano ad un processo cancerogeno, infatti la differenza nei livelli di estrogeno nei paesi della Cina rurale e le donne Occidentali conferma il motivo del basso tasso d'incidenza di tumore al seno nelle donne di quelle zone dove i prodotti animali sono utilizzati al minimo, e latte e formaggi quasi non esistono (a parte il "formaggio di soia", il tofu, che non ha nulla a che vedere con i latticini derivati dal latte di mucca).

Il fatto d'aver avuto in famiglia dei casi di tumore al seno non deve far sentire le altre donne della famiglia come se fossero condannate ad averlo anche loro, quando invece, tolta la possibilità di predisposizione genetica è possibile tramite una prevenzione di tipo alimentare e di stile di vita, evitare la comparsa del tumore. Altri fattori di rischio, secondo la ricerca del Dottor Campbell, sono le diossine e i policrlorobifenili (sostanze chimiche inquinanti). Anche la TOS (Terapia Ormonale Sostitutiva) assunta dalle donne in menopausa sotto consiglio del ginecologo, è un fattore di rischio per il tumore al seno in età avanzata.

Vi lasciamo ad un video che ci elenca i sintomi più importanti del tumore al seno, sintomi che però non devono allarmarci nè terrorizzarci.

Autore Strega
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Fondazione Veronesi. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!