SHOCK: iniezioni, silicone e colorante per rendere piu belle le verdure

Osservate bene questo video, non vi sconvolge il fatto che nemmeno la verdura può essere considerata un alimento sano e genuino?

Si è tanto parlato di carne avariata spacciata per buona, piena di antibiotici, ormoni e di tutte quelle sostanze chimiche con cui imbottiscono il bestiame in modo da farlo crescere in minor tempo possibile.

Ma chi non mangia carne pensava di essere immune a questo problema, pensava che ortaggi, verdure e frutta fossero risparmiati da tutto questo, ma si sbagliava, tra terreni contaminati e iniezioni di veleno chimico, questi prodotti  non possono piu essere considerati "naturali", quindi mangiare vegetariano non sempre è salutare perché come spesso accade, e come vediamo in questo video di salutare c'è rimasto ben poco.

A conferma di ciò, questo video documentario ci mostra per esempio come in India, precisamente a New Delhi, coltivatori senza scrupoli non solo immettono tramite iniezioni nei propri prodotti ormoni e sostanze chimiche in modo da velocizzarne la crescita ed il volume, ma colorano pure gli ortaggi con una sostanza chiamata "Malachite Verde" con lo scopo di far diventare anche solo visivamente freschi e sani dei prodotti che altrimenti sarebbero invendibili, e quindi fuori dal mercato.

La Malachite Verde è un colorante economico che per le sue proprietà antifunginee e antibatteriche viene largamente usato per curare alcune malattie dei pesci in acquari e allevamenti ittici compresi quelli destinati al consumo umano.

Grazie ad alcuni studi sono stati provati gli effetti cancerogeni di questa sostanza (cancro ai polmoni, alla tiroide, alla mammella) e l'Europa e l'America ne hanno vietato l'utilizzo per gli allevamenti di pesce destinato alla nostra tavola. Di recente l'Unione Europea ha dato incarico a scienziati dell'EFSA (Autorità Europea Per La Sicurezza Alimetare) di capire in che quantita questa sostanza può diventare pericolosa per l'uomo, ed è stato stimato che l'assunzione giornaliera di piccolissime dosi non danneggiano in nessun modo il nostro organismo.

Pensate ad un vegano, ad un vegetariano che basa la sua alimentazione quasi esclusivamente su frutta e verdura, quanti mg al giorno di questa sostanza arriva ad assumerne involontariamente intossicando il proprio corpo.

È necessario prestare molta attenzione e cio che mettiamo sulle nostre tavole indipendentemente dal luogo di provenienza, leggiamo attentamente le etichette (dove presenti) e laviamo accuratamente tutto soprattutto dopo aver appurato che frutta e ortaggi non sempre vengono lucidati con sostanze naturali come la cera d'api, ma spesso viene utilizzato un composto chimico come il silicone spray.
Sarebbe bene, avendone l'occasione cominciare piano piano a coltivarci in proprio alcuni prodotti così da essere sicuri che ciò che stiamo mangiando è un cibo sano e non dannoso per la nostra salute.

Autore Star
Vota questo articolo
Play
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!