Salute - Il cancro allo stomaco

Il cancro allo stomaco è una neoplasia di derivazione epiteliale a carico della parete gastrica. Il carcinoma colpisce di frequenza il sesso maschile, con un massimo di frequenza verso i 40-60 anni, ed è una delle forme più degenerative ad altissimo indice di incidenza.

Dalle statistiche condotte da numerosi studiosi in tutto il mondo, si sono riconosciute alcune condizioni che potrebbero assumere il ruolo di fattori predisponenti: l'ereditarietà, i fattori alimentari, l'ulcera gastrica e alcune forme di gastrite cronica. In prevalenza, il cancro allo stomaco si localizza nella zona antropilorica, meno frequente nella piccola curva e nella regione cardiale.

Esso può diffondersi ai diversi distretti secondo le modalità più svariate. Per prima cosa si estende in loco a livello della sottomucosa, poi, per contiguità, attraverso la sierosa peritoneale può invadere il pancreas, le vie billiari e il fegato. Altrimenti può diffondersi del tutto precocemente per via linfatica, o per via venosa con interessamento metastatico elettivo per il fegato. 

La sintomatologia iniziale è vaga, sfumata: senso di peso epigastrico, digestione difficoltosa, diminuzione dell'appetito. Entro pochi mesi l'assenza di appetito, soprattutto per i cibi carnei, diviene pressochè assoluta, vi è un rapido dimagrimento, pallore di tonalità paglierina, può comparire anche alcuni casi di vomito.

La percentuale dei soggetti guariti dal cancro allo stomaco è veramente bassa.

Autore Nova
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Prof. Camillo Cavicchioni. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!