Salute - Cosa comporta l'amnesia

L'amnesia riguarda un problema del deficit della memoria, essa può essere lacunare, parziale ma anche diffusa. In quest'ultimo caso, si ha la perdita di alcuni ricordi ed è tipica delle persone anziane o dei pazienti con stati demenziali.

Nelle amnesie parziali si ha la perdita di una sola categoria di ricordi. Le lacunari, invece, provocano l'impossibilità di ricordate alcuni periodi per definiti, questo caso viene riscontrato nei pazienti che sono appena usciti dal coma.

Nell'anemia di fissazione si ha l'impossibilità di ricordare i fatti recenti e nell'anemia di rievocazione si ha la perdita dei ricordi dei fatti antichi. 

Le anemie retrograde sono quelle che riguardano i fatti antecedenti a un periodo di perdita di coscienza, invece l'anemia anterograde sono quelle che comprendono il periodo che segue la perdita di coscienza. L'anemia elettiva, per determinati luoghi, avvenimenti, persone, sono in genere considerate di natura psicogena. In questo caso fattori emotivi inibirebbero alcuni ricordi.

In età evolutiva le anemie si riscontrano in seguito a gravi compromissioni organiche celebrali, raramente dopo episodi critici di carattere emotivo. Le anemie in età evolutiva sono tanto più facili ad osservarsi quanto maggiore è l'età del bambino, perchè in questo caso egli possiede un maggior numero di acquisizioni e una migliore intergrazione del pensiero.

Autore Nova
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Focus Medica. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!