Salute - Come avviene lo strappo muscolare ed eventuali cure

Lo strappo muscolare non è altro che una lesione muscolare che segue generalmente a un trauma indiretto, ad esempio, ad una brusca contrazione muscolare operata per mantenere l'equilibrio.

Può avvenire anche quando i muscoli antagonisti si contraggono all'improvviso prima ancora che il muscolo abbia raggiunto la sua completa contrazione. Lo strappamento rappresenta un'interruzione più o meno completa della continuità della massa muscolare e si determina in genere nel punto di passaggio tra il muscolo ed il tendine accompagnandosi con violento dolore, con la formazione di un cospicuo ematoma tra i due capi muscolari recisi e con impotenza funzionale.

Quando si tratta di una rottura a tutto spessore del muscolo bisogna procedete chirurgicamente alla sutura, previo avvicinamento dei monconi e recentarne i margini per allontanare la porzione di strappo formata di fibre lacerate ed imbibite di soffusione ematica, porzione che, lasciata in sede, ostacolerebbe il processo di guarigione.

Quando la lesione è già di vecchia data, prima della sutura bisogna recentare sui due monconi il tratto fibroso cicatriziale interposto. Quando si tratta di muscoli sottili non occorre procedere alla sutura ma è sufficiente un adeguata immobilizzazione dell'arto.

Suturando il muscolo occorre anche saldare la aponeurosi che l'avvolge con punti fitti onde evitare la possibilità di ernie muscolari attraverso gli occhielli della fascia.

Autore Nova
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Tv2000it. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!