Salute - Che cos'è la dispepsia

Con il termine medico di dispepsia si sta ad indicare una turba funzionale dell'apparato digerente (non legata ad alterazioni anatomiche) capace di provocare una sintomatologia subiettiva penosa (spesso dolorosa) in rapporto cronologico con i pasti.

Fondamentalmente si possono distinguere tre forme: quella del lattante, che si instaura in rapporto ad una introduzione di quantità eccessiva del latte oppure di latte con aggiunta eccessiva di idrati di carbonio.

La dispepsia gastrica dell'adulto, spesso in relazione con un temperamento nevrotico ed infine, la dispepsia intestinale sia nell'adulto che nel lattante.

I disturbi della nutrizione del lattante sono di riscontro abbastanza frequente e possono essere provocati da intolleranza verso il latte della nutrice che abbia ingerito cibi particolari, o anche certi medicinali o, come molto più spesso accade, da quantità eccessive di latte somministrate o in una sola volta o per più pasti consecutivi.

La dispepsia di presenta in forma acuta con vomito, diarrea, febbre e perdita del peso, ma regredisce prontamente specie se si eseguirà una dieta adatta e per il giusto tempo. Quando la dispepsia si estende dalle parti alte del tubo digerente verso l'intestino tenue ed al colon, si producono fenomeni fermentativi se vi è eseguita una dieta ricca di idrati di carbonio o si sia ecceduto con alimenti ricchi di proteine.

Autore Nova
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Cristian Pelayo. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!