Salute - Che cos'è il criptorchidismo

Il criptorchidismo è un anomalia congenita consistente nella ritenzione di uno o tutti e due i testicoli nella cavità addominale. La specie umana è la sola nel regno animale in cui i maschi, alla nascita, hanno già i testicoli nella borsa scrotale. Queste due ghiandole che hanno, come è noto, una duplice secrezione, esterna ed interna, prima della nascita non si trovano nello scroto ma nell'addome.

Dalla sede originaria discendono poco a poco seguendo il percorso del canale inguinale e, durante l'ultimo mese della vita fetale, raggiungono la posizone definitiva. Se la discesa non avviene o si avverrà solo in parte si parla appunto di criptorchidismo. Tale situazione clinica è uguale a quella che si riscontra nell'anorchidia, ma ovviamente ha conseguenze assai diverse.

Le eventualità da considerare sono due: i testicoli si sono arretrati in qualche punto del loro tragitto normale oppure sono discesi ma non si solo allogati nella loro sede abituale.

Nel primo caso vi è ancora la possibilità che la discesa interrotta possa riprendere spontanemente, già alcune settimane o alcuni mesi dopo la nascita, mentre nel secondo caso l'eventualità di una spontanea correzione nella malformazione è assai difficile.

Come terapia è efficace la terapia ormonica, quando quest'ultima fallisce si dovrà considerare soltanto la possibilità di un intervento chirurgico.

Autore Nova
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube MedicalExcellence TV. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!