SALE IODATO: Un Veleno Legalizzato. Scopri perché.

Leggendo questo titolo avete sicuramente storto il naso credendo si trattasse dell'ennesima bufala, ma purtroppo siamo davanti ad una delle verità più nascoste. Al giorno d'oggi tutti i medici, endocrinologi in primis, consigliano di utilizzare in cucina il sale + iodio (Sale Iodato). Se avete dei problemi di tiroide vi sarà stato sicuramente consigliato di usarlo per salare i vostri piatti.

Ma cos'è in poche parole il sale iodato? Nient'altro che un sale lavoratissimo, raffinato, snaturato, sbiancato, trattato con agenti tossici, reso una nullità non nutriente. Quindi, dopo averlo snaturato del tutto, (come si fa anche con lo zucchero bianco e la farina 00), si va ad aggiungere uno iodio chimico, proveniente da ricicli di mezzi di contrasto, inchiostri e radiografie. Tutto questo è INCREDIBILE.

Nel video che vi proponiamo potete scoprire tutti i retroscena su questo ingrediente utilizzatissimo in cucina, consigliato ai malati di tiroide e non solo. Vi starete chiedendo allora quale sale utilizzare, visto che anche il sale bianco senza iodio è dannosissimo per la sua lavorazione chimica. Il nostro consiglio è quello di cominciare ad acquistare del Sale Integrale, facilmente reperibile nei negozi e reparti biologici.

Il sale integrale non essendo lavorato chimicamente, conserva tutti i minerali importanti come calcio, magnesio, zolfo, manganese, e lo stesso iodio, ma naturale come natura crea. Perché quindi invece di consigliare il sale integrale viene esaltato quello con iodio? La risposta sta nel fatto che dietro troveremo sempre delle motivazioni di interessi, nessun benzinaio ti consiglierebbe di acquistare un'auto ad acqua!

Nel video troviamo tutti i dati scientifici, le leggi a favore del sale iodato, gli effetti dannosi sulla nostra salute, la propaganda pro iodio chimico e tutto ciò che rende questo prodotto malsano sempre più richiesto dagli acquirenti, convinti di fare del bene alla loro salute.

Autore Strega
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!