Quanto è importante la colazione?

Dopo una breve introduzione sul digiuno breve e quello prolungato andiamo ad approfondire quello che succede nello specifico quando saltiamo la colazione. A volte dopo aver saltato il primo pasto della giornata può capitare di sentirsi stanchi e debilitati ma non si tratta assolutamente di ipoglicemia. Si tratta invece di un semplice calo di zuccheri e quindi della relativa sensazione di stanchezza. Per quelli che invece sono abituati a saltare la colazione, il corpo impara a preservare gli zuccheri e migliora la sensibilità insulinica così le cellule riescono a nutrirsi anche durante i periodi di digiuno breve. Non è vero che saltando la colazione il metabolismo si abbassa e quando mangiamo ingrassiamo di colpo, questo avviene esclusivamente nel digiuno prolungato, in quello breve il corpo utilizza al meglio le riserve di grasso che ha. E' infine sbagliato parlare di Chetosi nel digiuno breve, per comprendere al meglio quanto è importante la colazione bisogna partire dalla propria costituzione e dallo sport che pratichiamo ogni giorno. Carboidrati e colazione vanno benissimo nei soggetti sani, attivi e magri. Se si è grassi ed una volta saltata la colazione ci si sente svenire si ha una dipendenza da carboidrati, saltare la colazione può essere una strategia utile per riprendere ad utilizzare le proprie scorte. Estremamente importante poi, per chi d'estate vuole eliminare la colazione non smettere di botto ma farlo invece gradualmente sostituendo ad esempio gli alimenti. Per questo ed altri consigli vi lascio a tutte le informazioni che vengono raccolte nel video.
Autore GothamITA
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!