Proprietà terapeutiche e benefiche dello psillio!

Lo psillio è una nota pianta officinale, conosciuta da diverse migliaia di anni per le proprietà e i benefici che è in grado di dare al soggetto che ne faccia un uso regolare. Questa pianta è diffusa in tutto il Mediterraneo ma con prevalenza in Spagna, Grecia e Italia. Quello che viene utilizzato per le proprietà terapeutiche sono i semi che presentano delle mucillagini con particolare proprietà emolliente e lenitiva.

Queste mucillagini presentano delle fibre idrosolubili che sono in grado di determinare un aumento della peristalsi, ossia del movimento intestinale, e, per questo motivo, vengono impiegate per combattere la stipsi in qualsiasi forma. Rispetto alle altre piante adoperate per combattere questo disturbo, lo psillio è noto anche per la capacità di ammorbidire le feci stesse, rendendo agevole il loro passaggio attraverso le diverse sezioni del colon. Questo, però, non è tutto: le mucillagini vanno ad agire incollandosi letteralmente sulla parete intestinale e garantendo una sorta di protezione sullo stesso.

Questo determina una funzione di protezione con un risultato antinfiammatorio: evita arrossamenti ed irritazioni della mucosa intestinale, favorendo anche l’eliminazione batterica, riducendo le possibilità di sviluppo di un’infezione. Oggi è indicato soprattutto per chi possa soffrire di colon irritabile proprio per la capacità antinfiammatoria dello psillio e delle mucillagini contenute all'interno dei suoi semi.
Autore V2793
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!