Pompelmo e farmaci, un cocktail pericoloso

Il pompelmo è un agrume poco calorico e ricco di vitamine di cui si predilige il succo che è molto dissetante soprattutto durante i periodi più caldi dell'anno. Ma non sempre questo frutto risulta essere salutare.

Secondo l'Agenzia del Farmaco Italiana, l'assunzione combinata del succo e della polpa del pompelmo con determinati farmaci sarebbe molto pericolosa per il nostro organismo in quanto l'agrume inibisce il metabolismo degli enzimi la cui funzionalità è quella di smaltire i medicinali ingeriti. Di conseguenza l'effetto dei farmaci viene potenziato e la loro tossicità si ripercuote sul resto del nostro organismo. Tali effetti possono durare anche 24 ore a partire dal momento in cui è avvenuta l'assunzione. In questo video è presente un elenco dei farmaci, tratto direttamente dal sito dell'Agenzia del Farmaco Italiana, che non possono essere assunti con il pompelmo. Si tratta di medicinali la cui assunzione è abituale.

In questo elenco, negli ultimi anni, sono stati introdotti altri farmaci incompatibili con l'assunzione di succo e di polpa di pompelmo. Tale discorso non vale, invece, per altri frutti come l'ananas e l'arancia che possono ingeriti anche con i farmaci perché sono privi di contro indicazioni. Inoltre la polpa e il succo di pompelmo possono essere assunti, senza alcun problema, da coloro che non prendono alcun tipo di farmaco presente nell'elenco suddetto.
Autore pat7973
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!