Pino Caruso: "Le religioni sono responsabili dell'uccisione di milioni di animali."

Ecco un'interessante video intervista del sito web "La Palermo Vegetariana" al Siciliano attore e regista Pino Caruso, che nel 2011 ci svelava alcuni particolari della sua scelta vegetariana. Pino ci racconta che da bambino aveva un amico di giochi che aveva chiamato Toto', un bellissimo gallo a cui voleva bene. Un giorno vide sua madre prendere in braccio quel gallo, che cominciò a tremare poiché capì che le intenzioni della donna non erano buone. Difatti quella stessa sera fu servito a tavola il suo amico Toto' causando nel piccolo Pino pianto ed enorme tristezza.

Alcuni anni dopo qualcuno lo portò in un mattatoio, come fosse una cosa normale da vedere, e in quell'occasione vide coi suoi occhi come vengono macellati gli animali, rimanendo scioccato tra le urla e la violenza di quell'ambiente che grondava di sangue. Da lì Pino rifiutò completamente la carne. Ci tiene a sottolineare come durante l'uccisione dell'animale vengano rilasciate le cosiddette "tossine del terrore", nel momento in cui l'animale si rende conto che stanno per ucciderlo, tossine che una volta ingerita la carne vanno a depositarsi nel sangue e negli organi di chi l'ha digerita.

Puntualizza di non voler apparire terrorista mentre ribadisce come sia oramai scientificamente provato che il consumo di carne comporti a lungo andare varie malattie tra cui tumori di vario genere. Pino sente di sfogarsi contro le religioni che invitano i popoli al consumo di carne, facendo apparire gli animali come creature di serie B venute al mondo solo per soddisfare i bisogni dell'essere umano puntando il dito contro un papa (Ratzinger) che mangiava abbacchio e vestiva con una mantella di pelo di ermellino dal valore di 18.000 euro. Secondo il signor Caruso le religioni dovrebbero essere le prime a dare l'esempio di rispetto per la vita di tutto il creato, e su questo non possiamo che dargli ragione.

La frase finale di Pino Caruso è molto significativa, non perde l'occasione per dire al microfono dell'intervistatrice che "La gente mangia carne pensando di diventare forte come un bue, dimenticando che il bue è forte perché mangia erba."

Autore Strega
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!