Perché si sogna? Come nascono gli Incubi? Mistero Svelato.

Ogni notte della nostra vita ci troviamo al risveglio, con ricordi più o meno nitidi dei sogni che abbiamo fatto, anche se a volte non riusciamo a ricordarli, soprattutto dopo alcune ore. Durante il sonno, spesso ci troviamo a sognare persone che non vediamo da molto tempo, altre con cui abbiamo litigato, altre che ci hanno fatto del male. Capita anche di sognare compagni di scuola, parenti lontani e vicini, ex fidanzate/i e defunti.

Al risveglio possiamo ritrovarci turbati dai sogni, in particolare quando sogniamo situazioni imbarazzanti, tradimenti, erotismo, scene che nella realtà non potrebbero mai accadere. Da bambini ci svegliavamo piangendo o chiamando la mamma o il papà, dopo aver fatto un brutto sogno. Questo ci accade anche da adulti, anche se adesso abbiamo smesso di chiamare i nostri genitori.

Dopo un incubo, al risveglio, il battito è accelerato, si suda, ci si guarda intorno, per rassicurarci che quelle immagini erano solo un sogno, un brutto sogno che ci ha lasciato l'amarezza. Nel video che vi alleghiamo potete scoprire come nascono i sogni, cosa spinge il nostro inconscio ad elaborare ricordi, dati ed immagini, come avvengono gli incubi, in quali periodi della vita siamo più predisposti a farli, come si possono gestire e con quale frequenza sogniamo e poi ci dimentichiamo completamente di cosa abbiamo visto in sogno.

I sogni a volte possono significare qualcosa che desideriamo, un bisogno di colmare certi vuoti, un malessere che non riusciamo a superare veramente, segno che spesso non riusciamo ad ascoltare i nostri reali bisogni.

Autore Strega
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Tutto Sbagliato. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!