Perché molte persone diventano calve?

Per uomo o soprattutto per un ragazzo quando si inizia a perdere i capelli è un vero e proprio dramma. Infatti, si inizia a perdere autostima di sé stessi e si cerca di coprire la parte interessata o facendo il ridicolo riportino o indossando cappelli e berretti. Molti ragazzi cercano di fare delle cure per la ricrescita, ma molto spesso con scarsi risultati, solamente chi vuole spendere una fortuna può risolvere questo problema con il trapianto dei bulbi piliferi. Quasi tutti coloro che soffrono di questo problema almeno una volta nella vita si domandano, perché proprio a me? In questo breve filmato viene spiegato il motivo perché alcune persone sono propense a perdere i capelli, quindi a diventare calvi. Infatti la calvizia maschile è dovuta ad un'alta concentrazione del DHT, ovvero del diidrotestosterone nel cuoio capelluto. Quest'ultimo nasce dal cambiamento del testosterone, quindi se è in quantità elevate può ridurre la crescita dei capelli e addirittura far morire i follicoli piliferi. Questo ormone è molto significativo per la pubertà e per lo sviluppo dell'embrione maschile. Il testosterone si trova anche nelle donne, ma grazie ad una presenza meno massiccia le donne sono di rado calve. Inoltre, la calvizia precoce nei ragazzi può essere ereditata dalla madre, per precisione dal nonno materno a causa dei geni compresi nel cromosoma X.
Autore calogero82
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!