"Mima", digiuno terapia

Per gli amanti dello star bene, arriva la digiuno terapia dallo scienziato nutrizionista Valter Longo. Al quale anni di studio e ricerca hanno prodotto la stesura di uno stile alimentare propizio al sistema immunitario e anche nervoso tanto da fare del digiuno una terapia e un antidoto contro l'invecchiamento. Anche i fattori di rischio collegati alle malattie cardiovascolari, al diabete, all'obesità, e al cancro vengono abbattuti. "Mima", questo il nome che prende questo tipo di alimentazione, … mima egregiamente il digiuno cosiddetto e tanto passato di moda, sempre fatta eccezione per quei casi ove siano presenti delle patologie che non ne permettano la strategia ... raccolta dal biochimico ricercatore nel suo libro divenuto bestseller in fatto di salute e alimentazione.

In questo video ci viene proposto l'andamento cronologico dal vivo di questo tipo di alimentazione. Vediamo com'è andata. Buona idea premunirsi di una sorta di kit contenitori adatti a serbare correttamente in frigo i cibi scelti e predisporsi così a saggiare questo tipo di alimentazione tutta naturale al momento opportuno.

Dopo essersi procurati gli ingredienti al piano d'azione, passare alla preparazione, rigorosamente da agricoltura biologica. Di fatto in generale importantissima la verdura nell'alimentazione, in modo particolare in questo tipo di cura alimentare, dal nome "Mima digiuno".

Procedimento:

Lavare la verdura scelta da menù. Quindi tagliare in questo caso i broccoli, o mettere le carote già tagliate a dischetti a cuocere in casseruola, a seconda se sia ora di pranzo o di cena, o semplicemente per predisporre gli ingredienti da cuocere, una volta pronti, negli appositi contenitori da servire per l'occorrenza.

Arrivato il momento della colazione, apparecchiare con te verde, riso soffiato e cereali. Seguirà il pranzo, con raccomandazione di ricordarsi di usare la pesa per seguire le dosi. Giunge già a termine il primo giorno, per ripetersi lo stesso andamento il giorno successivo. Quando già si potrà notare, indica il protagonista del video, qualche sbalzo di energie rispetto al consueto.

Secondo giorno a pranzo un bel piatto di carote, muniti del menù per non perdere la bussola. Arrivata la sera un bel te aiuterà a schiarirsi le idee sulla tabella di marcia, tanto che un po' di leggerezza non dispiacerà.

Colazione terzo giorno, il digiuno continua. Finalmente il pranzo, ... un bel piatto di carote tutte da pesare, cosparse di semi di chia, utili e interessanti in particolare per il contenuto di fibra, calcio, nonché acidi grassi essenziali (omega3 e omega6). Per cena insalata, questa volta a base di olive, broccoli, e quinoa. Quest'ultima, in particolare, ricca di fibre e minerali nonché proteine e carboidrati.

E avanti con il quarto giorno, continuando a prestare attenzione anche alla giusta quantità di semi secondo bestseller.

E' arrivato il quinto giorno. A pranzo un bel piatto di pomodori tagliati a spicchi, conditi con un filo di olio di oliva, mantenendo la concentrazione sulle dosi raccomandate, che in generale e in maniera visibile non superano mai quelle dell'eccesso senza neanche rifarsi in difetto, per via delle particolari qualità nutritive contenute tra gli ingredienti proposti. Si conclude così, stavolta con piena soddisfazione, il quinto giorno.

C'è da dire che al sesto giorno si riparte a tutto sprint, senza più accorgersi di 'sbalzi di tensione', … con cereali, noci, mandorle, accompagnati da una bella tazza di te verde. Tanto che, con un peso registrato in video di 77,8 kg iniziali, si passa dopo 7 giorni a 75,3 kg, per rimanere pressoché stabili dopo 14 giorni intorno ai 75,1 e stabilizzarsi dopo i 21 giorni sui 75,6 kg ... per una spesa totale in un mese di 40 Euro.

Fatto sta che con la tendenza ad adottare un metodo di alimentazione salutare ipocalorico pare si voglia anche uscire da quel tunnel di mala alimentazione che la globalizzazione ha indotto attraverso agricoltura insostenibile e inquinamento causa per di più di gravi malattie. 

Per arrivare infine a uniformarsi ai canoni del digiuno secondo il concetto che non è per nulla necessario abbuffarsi per star bene, ma che anzi è vero il contrario. Ingozzandosi non ci si fa altro che del male e ci si ammala pure.

Autore eclidor
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube MisterT. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!