Le nuove ricerche che ci spiegano perché la pasta sia cancerogena!

Quello che riguarda i tumori e l'alimentazione correlata è uno dei discorsi che stanno assumendo sempre più significato nel corso degli ultimi mesi. Si è osservato, infatti, come l'alimentazione che ognuno di noi segue può incidere negativamente sulla salute e sull'incidenza di patologie tumorali anche molto gravi, che possono portare alla morte in breve tempo.

Dopo l'allarme della carne rossa da parte dell'OMS che pare prontamente essere rientrato, gli esperti si sono molto concentrati sulla pasta e su tutti quei cibi che derivino da processi di raffinazione. Il Professor Franco Berrino è da sempre impegnato in prima linea per quanto riguarda l'alimentazione corretta che ognuno di noi dovrebbe seguire. In questo video è l'autore del bestseller Life 120, Adriano Panzironi, che ci fornisce una spiegazione sul perché il consumo di pasta, pane, pizza, riso, patate, legumi e, in genere, alimenti raffinati possono causare lo sviluppo di neoplasie.

Uno degli aspetti più importanti sui quali si sofferma è lo stesso processo conosciuto come raffinazione. E' proprio attraverso la raffinazione che gli alimenti sopra elencati tendono a perdere la maggior parte delle sostanze utili al nostro organismo, diventando, di fatto, dannosi. Sarebbe opportuno, infatti, cercare di consumare gli stessi alimenti però integrali o biologici che garantiscono un apporto di fibre e di sostanze nutritive in linea con il concetto di salute e di assenza di malattia.
Autore V2793
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!