Le castagne - Buone e sane

Le castagne, frutti tipicamente autunnali, rappresentano una buona fonte di energie e nutrienti; per questo possono essere un ottimo spuntino di metà mattina o del pomeriggio.

Contengono una buona dose di carboidrati complessi, fibre, vitamina C e, soprattutto, vitamine del gruppo B, essenziali per le funzioni vitali dell'organismo. Le castagne, inoltre, forniscono anche minerali come calcio, magnesio, potassio e fosforo.

Si possono gustare in diversi modi: crude, secche, lesse o arrosto; a seconda di quello che scegliamo, il contenuto di nutrienti cambia notevolmente. La cottura, ad esempio, aumenta la biodisponibilità degli zuccheri solubili. Per questo motivo, soprattutto se siamo amanti delle castagne cotte, è importante non esagerare con le quantità, in particolare in presenza di malattie metaboliche come il diabete. Al contrario, proprio per la disponibilità di zuccheri e per la buona digeribilità, le castagne sono lo spuntino ideale per gli sportivi, in quanto forniscono energie pronte all'uso, specialmente prima di una gara.

Pur essendo disponibili solo in un breve periodo dell'anno, si possono consumare anche nei mesi successivi sotto forma di farina, marmellata oppure, semplicemente, ricorrendo all'alimento secco. In quest'ultimo caso, però, è importante sapere che il contenuto calorico per 100g è molto più elevato.

Se siamo amanti di questo frutto, quindi, possiamo mangiarlo anche tutti i giorni, specie nel periodo invernale, ma con parsimonia, per evitare di veder salire in poco tempo l'ago della bilancia!

Nel video la raccolta e la conservazione.

Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Citt. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!