La rabbia in italia: gestione della malattia

La rabbia è una malattia infettiva con incubazione di circa 50 giorni, dovuta ad un virus, il virus rabico, che colpisce il sistema nervoso.

Dopo un periodo prodromico, di sei giorni, con prurito e dolore in corrispondenza della morsicatura, depressione psichica, apatia, o terrore e incubi, il periodo di eccitazione con mal di capo, grande irrequietezza, crampi, delirio e poi paralisi generale. La morte sopravviene nel giro di 3 giorni.

La forma tranquilla e assai più rara. La rabbia è sempre mortale, non si conosce alcuna terapia efficace. La rabbia è una zoonosi che può colpire tutti i mammiferi. Nella maggioranza dei casi è trasmessa all'uomo dal cane, meno frequentemente dagli altri mammiferi.

La saliva contenente il virus penetra di solito nell'organismo umano in occasione di una morsicatura, però sono pericolose anche le unghiate, e le lambiture con la lingua sulla pelle che abbia ferite o escoriazioni anche mimine. La vaccinazione antirabbica consiste nell'iniettare nel morsicato il virus rabico inattivato, in modo da produrre l'immunità prima che abbia termine il periodo di incubazione.

Si comprende pertanto che sia indispensabile iniziare la vaccinazione al più presto dopo la morsicatura. La vaccinazione viene effettuata nei dispensari antirabbici. Può essere seguita anche a domicilio dal morsicato, dal suo medico curante, purché la prima visita sia stata fatta nel dispensario per stabilire il numero delle iniezioni. La vaccinazione non è necessario in ogni caso di morsicatura.

Se l'animale è apparentemente in buona salute, ed è a disposizione, deve essere tenuto in osservazione per 10 giorni da un veterinario. 

Se entro tale periodo si mantiene sano, non occorrerà vaccinare il morsicato perchè l'animale è innocuo. 

Autore pisacane
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezi. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!