La mimosa pudica o sensitiva - Pianta magica

In questo simpatico video, possiamo ammirare e imparare a conoscere una bella pianta, ovvero la mimosa pudica.
La mimosa pudica, chiamata anche mimosa sensitiva è una pianta che ha origine in Brasile. Il vegetale di piccole dimensioni è spesso coltivato in casa e può raggiungere anche i 40-60 cm di altezza, mentre in natura può raggiungere anche un metro. Questa pianta rientra nella cosiddetta categoria dei sempreverdi.
Durante il periodo primaverile fiorisce con dei fiori bellissimi di colore lilla.
La particolarità con cui viene denominata anche con il termine di mimosa sensitiva è data dal fatto che le sue foglie ovali verdi, al minimo tocco oppure di notte in assenza di luce, tendono a chiudersi e i rami ad afflosciarsi.
La mimosa pudica teme il gran freddo e per chi coltiva questa pianta, bisogna ricordarsi che contiene delle sostanze alquanto velenose, se viene ingerita.
Autore supervideo
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Scelti da Noi

"drogati" di cibo: i 10 prodotti che danno dipendenza

"drogati" di cibo: i 10 prodotti che danno dipendenza

In questo breve video, ecco una rassegna dei dieci prodotti della tavo...
semi di chia: proprietà, benefici e corretta assunzione!

semi di chia: proprietà, benefici e corretta assunzione!

La chia è un seme che viene utilizzato da migliaia di anni in diversi...
piante che curano - kalanchoe

piante che curano - kalanchoe

Josep pamies è un agricoltore spagnolo e il fondatore dell' associazi...
ghiandola pineale, melatonina e fluoro: quello che non ci dicono!

ghiandola pineale, melatonina e fluoro: quello che non ci dicono!

Una delle ghiandole più "misteriose" del nostro corpo è la ghiandola...
l'obesità dipende dal consumo di amidi e non di grassi

l'obesità dipende dal consumo di amidi e non di grassi

A inizio anno sono moltissime le persone che si mettono a dieta per pe...
carne rossa cancerogena: “il problema italiano è il consumo eccessivo”!

carne rossa cancerogena: “il problema italiano è il consumo eccessivo”!

Nei giorni scorsi ha fatto molto discutere il comunicato stampa da par...

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!