La dieta del gruppo sanguigno!

La dieta del gruppo sanguigno venne ideata negli anni '90 dal naturopata americano James D'Adamo. Negli ultimi anni è diventata popolare anche in Italia, grazie al dottor Pietro Mozzi.
Questa tipologia di alimentazione si basa sulla diversità dei gruppi sanguigni. Sappiamo bene che ognuno di noi ha uno specifico gruppo sanguigno e per questo dovrebbe seguire una propria dieta.
Nel momento in cui assumiamo alimenti che sono compatibili con il nostro gruppo sanguigno, permettiamo al nostro corpo di eliminare le tossine e innescare comportamenti auto-riparatori. Infatti, attraverso questo stile di alimentazione il nostro organismo è in grado di curare autonomamente le malattie che lo colpiscono.
Sono molte le testimonianze che confermano le tesi della dieta del gruppo sanguigno.
In questo video, un esperto nutrizionista spiega in che cosa consiste questa dieta e quali sono i cibi compatibili ai rispettivi gruppi sanguigni.
Autore Alessandra
Vota questo articolo
Play
Condividi

Lascia il tuo commento!

Scelti da Noi

uovo fresco o passato? ecco come scoprirlo!

uovo fresco o passato? ecco come scoprirlo!

Le uova: chi vuole prevenire il decadimento cognitivo dovrebbe consuma...
gli hunza vivono fino a 140 anni - scopri come fanno!

gli hunza vivono fino a 140 anni - scopri come fanno!

Gli Hunza sono un popolo che vive al confine nord del Pakistan, in una...
l'effetto dell'alluminio dei vaccini sull'uomo

l'effetto dell'alluminio dei vaccini sull'uomo

La scienza medica ha lo scopo di curare e prevenire le malattie, ma an...
le incredibili scoperte sulla ghiandola pineale

le incredibili scoperte sulla ghiandola pineale

La ghiandola pineale è stato oggetto di diversi studi a livello mondi...
i benefici dell'arancia: dalla polpa alla buccia!

i benefici dell'arancia: dalla polpa alla buccia!

Sono molti i cibi che hanno proprietà benefiche per il nostro organis...
prevenzione delle lesioni da pressione

prevenzione delle lesioni da pressione

La cute e le lesioni, come prevenirle e curarle. La cute e l'inter...

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!