La barbabietola rossa: proprietà e benefici

La Beta Vulgaris, più conosciuta col nome di barbabietola rossa, è una pianta erbacea con foglie e fiori che può raggiungere il metro di altezza. E' composta da diversi elementi quali acqua (87%), proteine, grassi, fibra alimentare, zuccheri e carboidrati. E' ricca di sali minerali e vitamine. Ha un basso contenuto di calorie ma, essendo ricca di zuccheri, si consiglia un consumo moderato da parte di soggetti diabetici. Inoltre le sue foglie contengono un'alta percentuale di ferro che supera quella contenuta negli spinaci. 

La barbabietola, dal caratteristico colore rosso, ha numerose proprietà benefiche. In particolare: rimineralizza e rinfresca l'organismo; depura; agisce sul sistema immunitario e su quello cardiocircolatorio rinforzandoli; è antiossidante; agisce con un'azione purificante su fegato e sangue; attenua le infiammazioni a carico dell'apparato digerente; ha proprietà antitumorali in caso di tumori del seno, del pancreas, della prostata e del colon.

In ambito culinario, la barbabietola rosssa trova largo impiego. Infatti  quest' ortaggio può essere gustato in diversi modi: crudo, cotto  al forno, bollito, frullato o bevendo soltanto il suo succo. In tal caso occorre disporre di una centrifuga.

Anche il succo di barbabietola ha numerose proprietà benefiche: 

  • abbassa la pressione sanguigna;
  • favorisce l'incremento del numero dei globuli rossi nel sangue;
  • agevola il drenaggio del sangue;
  • è un ottimo diuretico;
  • favorisce la digestione.
Autore pat7973
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!