L'equilibrio dei grassi all'interno della dieta: ecco come procedere!

Nel corso degli ultimi mesi si è molto parlato della dieta vegana che ha subito una vera e propria propagazione a macchia d'olio in tutto il mondo. Sono molti gli esperti scientifici e gli studiosi che hanno analizzato questo regime alimentare, dichiarandolo come uno dei migliori per l'uomo moderno. Questo perché una dieta vegana o anche vegetariana permette al nostro organismo di stare in salute e di non ammalarsi, evitando anche quelle patologie figlie dell'industrializzazione tra cui rientra a pieno titolo il diabete, ormai piaga sociale mondiale.

Ma siamo totalmente sicuri che una dieta vegana apporti solo dei miglioramenti alla nostra salute? Beh, la risposta potrebbe non essere così ovvia. Anche questa, come tutte le altre diete e gli altri regimi alimentari, può nuocere alla salute di chi la segue se non viene correttamente bilanciata. Una delle cose più importanti, a questo proposito, è cercare di mantenere i grassi equilibrati, evitando di consumarne troppi o troppo pochi.

In questo video con l'aiuto della Dottoressa Tiziana Toso, specialista in scienze dell'alimentazione, andremo a capire qual è il problema principale delle diete vegane sul fronte degli acidi grassi. Molto spesso, infatti, nel regime alimentare vegano vengono utilizzati troppi acidi grassi del tipo Omega 6, a sfavore degli Omega 3 che svolgono un ruolo principale nel combattere le infiammazioni e questo può determinare l'insorgenza di problemi!

Autore V2793
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!