Infermieristica - Iniezione intramuscolare

Come eseguire una iniezione perfetta, da vero professionista della salute.

Lo scopo è quello di rendere subito disponibili medicinali importanti senza dover fare una endovena. Inizialmente si valuta il paziente e il medicinale da somministrare, avendo cura di controllare che il sito di somministrazione sia integro, e che non abbia allergie alla sostanza. I siti di somministrazione scelti sono: il dorso gluteale, il ventro gluteale, il deltoide ed il vasto laterale.

Materiale occorrente è: siringa, due aghi, cotone, disinfettate, contenitore per materiale pericoloso, fisiologica, guanti e il farmaco da somministrare.

Procedura:

  • Preparare su di un piano pulito tutto il materiale occorrente ed eventualmente ricostituire il farmaco se si trasse di una polvere o altro.
  • Preparare due batuffoli di cotone, di cui uno imbevuto di disinfettante e la siringa con il nuovo ago.
  • Indossare i guanti e scoprire il sito d'iniezione disinfettando in modo circolare la zona.
  • Con un angolo a 90° e un colpo deciso (a dardo) praticare l'iniezione.
  • Effettuare l'importante "Manovra di Lesser", cioè aspirare delicatamente per verificare di non aver punto una vena o un'arteria e di non introdurre il farmaco nel torrente circolatorio. Se si aspira del sangue estrarre la siringa e fare una nuova iniezione, in caso contrario procedere con tranquillità.
  • Spingere lo stantuffo della siringa ad una velocità di circa 1ml al secondo, dando così modo al tessuto di assorbire il liquido, aspettare poi qualche secondo prima di estrarre l'ago.
  • Estrarre l'ago mantenendo la stessa inclinazione, porre la siringa nel recipiente del materiale biologico e tamponare con i batuffolo di cotone senza strofinare.
  • Riposizionare il paziente, smaltire il materiale biologico e documantare il tutto.
Autore farmame
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Infermieristica_Miulli. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!