IL TEMPEH, prezioso aiuto per Osteoporosi, Secchezza vaginale e Vampate

Il Tempeh è un alimento composto da soia fermentata, ha origini dall'Indonesia ed ha proprietà probiotiche. Ha una lavorazione naturale e nasce da un processo di fermentazione.

Il Tempeh oggi sta diventando più popolare, sempre più negozi di alimentari cominciano a venderlo, in particolare nei reparti biologici. Ciò è dovuto al fatto che il tempeh è noto per essere capace di ridurre il colesterolo, aumentare la densità ossea, ridurre i sintomi della menopausa e promuovere il recupero muscolare, ottimo quindi anche per gli sportivi. Oltre a questi incredibili vantaggi, il tempeh ha la stessa qualità proteica della carne e contiene livelli elevati di vitamine B5, B6, B3 e B2.

Il processo di fermentazione del Tempeh rispetto alla soia non fermentata gli permette d'avere un contenuto più elevato di vitamine e minerali. Ha un sapore delicato ma piacevole e una consistenza densa ma morbida. Grazie al suo valore nutrizionale viene utilizzato in tutto il mondo nella preparazione di piatti della cucina vegetariana e vegana ma non solo.

Il consumo di alimenti probiotici fermentati come il Tempeh, ha molti vantaggi. La microflora che vive negli alimenti fermentati crea una sorta di fodera protettiva nell'intestino e lo protegge dai fattori patogeni, come la salmonella. Previene la disbiosi intestinale e la candida. Il consumo regolare di Tempeh (almeno 3 volte a settimana) porta ad un aumento degli anticorpi e a un sistema immunitario più forte, non crea picchi insulemici, è adatto quindi anche ai diabetici e a chi è a dieta.

Le verdure fermentate come il Tempeh possono aiutare a trattare la candida nell'intestino. I probiotici sono anche in grado di abbattere gli zuccheri in modo che siano più facilmente digeriti, digerire i carboidrati, controllare i batteri nocivi nel corpo, combattere la diarrea, aiutare la digestione, combattere l'infiammazione cronica e aumentare la funzione del sistema immunitario.

Una revisione scientifica pubblicata in The American Journal of Clinical Nutrition ha valutato 11 studi condotti tra il 1990 e il 2006. I ricercatori hanno scoperto che gli isoflavoni di soia, che si trovano nel tempeh hanno significativamente ridotto il livello di colesterolo totale e i livelli di colesterolo LDL in dei soggetti a rischio.

La niacina contenuta nel tempeh è anche considerata un'importante opzione di trattamento per aiutare a ridurre i livelli di colesterolo alto nel sangue. La niacina, o la vitamina B3, ha dimostrato di essere in grado di abbassare il rischio di malattie cardiovascolari nei pazienti con dislipidemia. La dislipidemia è un aumento dei livelli del colesterolo, dei trigliceridi o di entrambi.

Il Tempeh per la salute delle ossa al posto dei formaggi

Il calcio presente nel tempeh è utile nella crescita e nella manutenzione delle ossa. Il calcio, insieme ad altri minerali essenziali come la vitamina K, il magnesio e la vitamina D, è necessario per mantenere la densità minerale ossea e prevenire ossa deboli e fragili e quindi fratture. Aiuta a formare una parte dell'idrossiapatite, il complesso minerale che rende dure ossa e denti. Le persone con una carenza di calcio sono portate ad avere ossa deboli con aumento del rischio di fratture. Come ci spiega il Dottor Berrino nel video che vi alleghiamo, latte e formaggi invece creano uno svuotamento dell'osso. Ecco perchè invece di aiutare creano ulteriori problematiche.

Il rame, un altro minerale presente nel tempeh, svolge un ruolo importante nella crescita delle ossa, oltre ad aiutare il tessuto connettivo e la crescita muscolare. Una carenza di rame può causare ossa fragili che sono inclini a rompersi o a non svilupparsi completamente, oltre che portare ad osteoporosi, bassa resistenza e debolezza muscolare, articolazioni deboli etc.

Il Tempeh e i simtomi della Menopausa

Gli isoflavoni del tempeh sono noti per essere un rimedio naturale per il sollievo in menopausa. Nel 2000, la società della menopausa nordamericana ha stabilito un obiettivo per sviluppare un parere di consenso basati sulle prove sul ruolo degli isoflavoni nella salute della donna nel periodo della menopausa. I dati hanno sostenuto l'efficacia degli isoflavoni nel ridurre l'incidenza delle vampate di calore tipiche della menopausa. Ecco perchè si raccomandano alimenti che contengono isoflavoni, come il tempeh, alle donne in menopausa, in particolare per i suoi benefici cardiovascolari.

Uno studio condotto nel 2011 presso l'Università di Kansas Medical Center ha dimostrato che l'integrazione con la niacina (che è contenuta nel tempeh) è stata dimostrata molto efficace nell'abbassamento del colesterolo per coloro che hanno un rischio maggiore di attacchi cardiaci, ictus o altre forme di malattie cardiache dovute ad alti livelli di colesterolo LDL, bassi livelli di colesterolo HDL e livelli elevati di trigliceridi. Mangiare Tempeh al posto dei formaggi elimina e/o attenua di molto il rischio cardiovascolare.

Altre condizioni della menopausa che possono essere prevenute o attenuate grazie al Tempeh sono:

  • Secchezza vaginale
  • Rischio di infarto ed ictus
  • Sbalzi d'umore

Se fin'ora avete sentito raccomandare in menopausa latte e latticini adesso è arrivato il momento del Tempeh, un vero e proprio scrigno di benefici, versatile in cucina, ottimo arrostito, fritto, panato, saltato in padella con le verdure, marinato, sbriciolato per preparare un ragù etc. Il Dottor Franco Berrino in questo video ci spiega come e perchè latticini e formaggi non vanno bene per la salute delle ossa, nè prima nè durante la menopausa.

Autore Strega
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Autodifesa Alimentare. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!