Il diuretico naturale per eccellenza: LA PILOSELLA

Tutti i benefici e le eculiarità della Pilosella, dosaggio e controindicazioni. Appartiene alla famiglia delle Asteraceae è conosciuta anche come "orecchio di topo" per la forma delle sue foglie. Presenta un fiore giallo o arancione a seconda delle specie e una peluria bianca sull'intera superficie, cresce in ogni tipo di terreno anche i più inospitali prediligendo una posizione soleggiata.

Si tratta di uno dei rimedi naturali più utilizzati in fitoterapia grazie alle sue innumerevoli proprietà terapeutiche. E' ricca in polifenoli, resine, mucillagini e flavonoidi, viene efficacemente utilizzata per combattere la ritenzione idrica il sovrappeso e per le sue proprietà antisettiche. Alcuni suoi composti agiscono a livello renale impedendo il riassorbimento di ioni cloro e sodio e di conseguenza anche dell'acqua. Altro effetto è quello di ridurre la produzione endogena di acido urico che combinata alle proprietà drenanti può ridurre gli attacchi di gotta.

In campo estetico riduce (come detto in precedenza) la ritenzione idrica e l'accumolo di cellulite evitando il ristagno di liquidi e il gonfiore agli arti inferiori. Ha anche un'azione di contrasto contro l'ipertensione, una interessante capacità antinfiammatoria e contrasta efficacemente la stitichezza.

Alcune persone sensibili o con particolari stati fisici o patologie posso avere reazioni avverse anche gravi ai numerosi principi attivi contenuti in questa pianta. Da evitare assolutamente in persone che assumano gia dei diueretici, in terapia ipertensiva e in stato di gravidanza.

Autore farmame
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!