Il disturbo d'ansia generalizzato: dalla diagnosi alla terapia

Il video espone la sintomatologia del GAD (disturbo d'ansia generalizzato), proponendo gli approcci terapeutici più indicati in casi del genere e mettendo a confronto il disturbo con diversi altri di natura psichiatrica come il DAP (disturbo da attacchi di panico), ansia, distimia, depressione maggiore.

Dopo aver dato una definizione dell'ansia e aver fatto un distinguo importante fra quella adattiva, funzionale a preservare dal pericolo e quella disfunzionale che, per contro, compromette le capacità individuali si fa riferimento al forte e immotivato stato apprensivo che, cogliendo coloro che soffrono di ansia generalizzata, instaura uno stato di continua ipervigilanza dovuto alla convinzione che possano verificarsi eventi negativi.

Si passa ad esporre la sintomatologia spiegando che l'intervento medico diviene giustificato nei casi di comorbilità, come quando all'ansia vanno ad aggiungersi altri problemi come, ad esempio, l'insonnia che comporteranno notevoli costi sociali e sanitari, spiegando il comportamento dei pazienti che danno esagerata importanza a sintomi clinici irrilevanti.

Ci si sofferma sull'età d'esordio dell'ansia generalizzata evidenziando le differenze con gli attacchi di panico i quali, a differenza della prima, condizionano la qualità della vita.

Si ipotizza per il GAD, disturbo protratto nel tempo con fasi alterne di riacutizzazione, una predisposizione individuale; questo disturbo può costituire terreno predisponente per le alterazioni di tipo iperfagico. L'attesa apprensiva, suo sintomo principale può essere mascherato dalla depressione maggiore, ma è molto frequente che il GAD sia associato alla distimia.

I criteri diagnostici del gad si trovano nel manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali, DSM.

Nel GAD vi è somatizzazione a carico della sfera muscolare e gastroenterica, non si hanno condotte di evitamento fobico. Il disturbo condivide con la distimia i tratti ossessivi di personalità, tendenza all'introversione e scarsa autostima. Differenzia da quest'ultima per l'integrità delle capacità prestazionali.

Sebbene la terapia del disturbo d'ansia generalizzato possa consistere nella sola psicoterapia, si dimostra efficace per la cura del disturbo l'associazione fra ansiolitici e antidepressivi.

Autore Glitter1976
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietà del canale Youtube depressioneansia. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!