I sintomi più diffusi dell’alluce valgo

Quello dell’alluce valgo è uno dei disturbi che vengono maggiormente registrati a livello della popolazione mondiale e che è stato ampiamente analizzato e studiato dalla comunità scientifica. L’alluce valgo è una vera e propria patologia che si manifesta come una deformazione a livello del primo dito del piede.

Essendo molto sviluppata non deve essere considerata come la normalità ma deve essere opportunamente trattata attraverso una serie di azioni che possono portare alla riduzione della sintomatologia nel soggetto. Ma quali sono i sintomi che si provano quando si ha questo tipo di patologia? Essendo localizzata a livello cutaneo ed essendo al tempo stesso una malformazione potremmo aspettarci di non avere una sintomatologia importante e riconducibile al disturbo in se. Il sintomo comunque più diffuso è in assoluto la protuberanza localizzata a livello del metatarso e comunemente conosciuta come “cipolla”. Con questo termine si fa riferimento ad una tumefazione che arreca dolore al soggetto e che è localizzata nella parte interna del piede.

E’ una vera e propria infiammazione che determina il dolore, dal momento che va a sfregare contro la calzatura. Spesso si accompagna a questo disturbo anche il cosiddetto piede piatto, che si riconosce come una vera e propria conseguenza dell’alluce valgo a causa del sovraccarico sulla parte anteriore del piede. In questo video verranno poi illustrati anche gli ulteriori sintomi e il modo migliore per trattarli.
Autore V2793
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!