I sintomi della Celiachia da non sottovalutare

In questo video il dottor Simone Artimagnella, specializzato in malattia del celiaco, ci elenca in questa video intervista i sintomi che ci possono dare l'allarme celiachia. Se vi riconoscete nella descrizione della sintomatologia trovate un buon allergologo. Al supermercato, sempre più frequentemente troviamo sulle confezioni dei prodotti la scritta "senza glutine" o quella che avverte specificando che il prodotto "contiene glutine".

I supermercati ben organizzati hanno addirittura un reparto "gluten free", dove i celiaci possono direttamente scegliere i prodotti senza dover leggere dettagliatamente ogni ingrediente.

Le farine consentite a chi soffre di celiachia sono:

  • la farina di riso,
  • la farina di grano saraceno,
  • la farina di ceci,
  • la farina di soia,
  • la farina di piselli (di lenticchie),
  • la farina di carruba,
  • la farina di mais.

Mentre, i cereali consentiti sono: il Miglio, la Quinoa (viene erroneamente considerata un cereale ma si tratta di una verdura appartenente alla famiglia degli spinaci), il Grano Saraceno e il Riso.

L'Avena è di per se un cereale senza glutine, ma durante la raccolta viene "contaminata" da altri cereali (tipo il farro) che contengono glutine. Sempre più bambini ma non solo scoprono d'avere una celiachia che crea dei problemi dopo aver ingerito dei cibi contenenti glutine, e visto che se si continua ad assumere il glutine da celiaci si va incontro a gravi conseguenze, è bene prendere seriamente la situazione, cominciando ad eliminare totalmente tutti i prodotti contenenti glutine, prendendo l'abitudine di leggere attentamente le etichette.

Autore Strega
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!