I 6 sintomi del diabete da non sottovalutare

Il diabete è un male sempre più diffuso, colpa dell'alimentazione ricca di zucchero bianco, grassi animali, abuso di latte e latticini e vita sedentaria. Alterati livelli di glucosio nel sangue sono identificati come iperglicemia, succede quando il pancreas non riesce più a produrre quantità adeguate di insulina.

L'insulina non è altro che un ormone secreto dal pancreas, che fa sì che il glucosio faccia il suo corso nelle cellule in maniera corretta. Invece, quando questo meccanismo si guasta tutto il glucosio si accumula nel sangue. Il diabete colpisce negativamente organi e tessuti tra cui occhi, cuore, vasi sanguigni, reni e nei casi più gravi alcune parti del corpo come le dita dei piedi possono andare in cancrena.

Nei pazienti diabetici c'è un alto rischio di malattie del cuore e bisogna monitorare giornalmente la pressione sanguigna per evitare infarti ed ictus.Un aiuto si può trovare nell'attività fisica aerobica, detta anche cardio-fitness, con una frequenza di almeno tre volte a settimana. Ma ciò che veramente bisogna cambiare è lo stile alimentare, niente più dolciumi, cibi grassi, bevande gassate, preferire pane e pasta integrali, inserire nella dieta molte verdure, specie se crude, sostituire lo zucchero con dolcificanti naturali come lo sciroppo d'agave.

Recenti studi hanno confermato che gli ortaggi verdi scuri come lattughe e spinaci, se consumati crudi (in insalata ad esempio), grazie alla preziosa clorofilla contenuta sono di aiuto nel mantenere una glicemia nella norma. Possono fungere da insulina naturale. Tutto ciò è possibile solo consumandoli crudi e più volte al giorno, ed il modo più efficace rimane utilizzare un buon estrattore con cui preparare dei succhi molto salutari, cercando di arrivare a 8 bicchieri al giorno di succhi verdi.

Il succo fresco di spinaci ad sempio, pulisce in modo efficace il colon, ossigena il sangue, depura gli organi (pancreas incluso). Se dopo aver visto questo video cominciate ad avere dei sospetti sul diabete recatevi dal medico per gli esami di controllo e munitevi di un buon estrattore, se invece dopo averlo visionato non riconoscete nessuno di questi sintomi il consiglio dei succhi verdi rimane invariato poiché tutti ne possono trarre gran beneficio.

Autore Strega
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!