Gli agrumi possono fare male al nostro organismo

Gli agrumi sono dei frutti noti per le loro molteplici proprietà benefiche in quanto contengono molte sostanze che favoriscono il benessere del nostro organismo. In particolare contengono Vitamina C, oligominerali, fibre, bioflavonoidi antitumorali come la naringina che costituiscono i pigmenti responsabili del colore giallo-arancio dei frutti in questione, e salicilati che possono essere associati alla comune aspirina in quanto molto simili tra loro.

Secondo il dottore Liborio Quinto, tecnologo alimentare e autore del presente video, gli agrumi possono fare anche male al nostro organismo in quanto contengono sostanze tossiche quali la putrescina, le furanocumarine e i salicilati. Nello specifico la putrescina è una poliammina, contenuta soprattutto in arance, mandarini e pompelmi, che risulta essere cancerogena. Le furanocumarine sono invece delle sostanze mutagene presenti nelle bucce degli agrumi soprattutto in quelle del bergamotto.

La tossicità degli agrumi si sprigiona quando ci si espone al sole subito dopo averli ingeriti. Secondo alcuni studi scientifici, assumere bevande a base di agrumi, nei periodi in cui ci si espone al sole, aumenterebbe la percentuale di sviluppare il melanoma. I salicilati, invece, sono sostanze benefiche, così come si è detto in precedenza, ma, nel contempo, sono controindicate per coloro che soffrono di gastrite. Inoltre si consiglia di evitare l'assunzione di pompelmo in quei soggetti che prendono farmaci in quanto alcuni fenoli di questo agrume prolungano la permanenza dei farmaci all'interno dell'organismo.
Autore pat7973
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!