Frutta: che tipo scegliere per apportare maggiori benefici alla salute?

La frutta è uno degli alimenti che non dovrebbe mai mancare sulle nostre tavole più volte al giorno, insieme alla verdura. Frutta e verdura, infatti, aiutano il nostro organismo a svolgere correttamente molte delle sue funzioni e non solo: assunte in quantità consigliate aiutano anche il soggetto a perdere grasso corporeo. Ma una delle domande che ci si pone da diverso tempo è la seguente: "Come è preferibile assumere la frutta per mantenere le sue proprietà"?

In questo video, con l'aiuto della nutrizionista e dietista Paola Chiari, riusciremo a comprendere il miglior metodo per la corretta assunzione di frutta e verdura. E' bene ricordare, infatti, che nel caso in cui la frutta la si voglia consumare al naturale esistono due diversi modi per farlo: estrazione o centrifugazione.

I metodi di cui abbiamo parlato in precedenza consistono entrambi nella separazione del succo dalla polpa ma ci sono delle differenze da tenere in considerazione. L'estrazione è un procedimento molto lento che ha la capacità di conservare tutte le proprietà di quel frutto, separando la polpa dal succo. 

La centrifugazione è un processo molto veloce e, proprio per questo motivo, non consente alla frutta di mantenere i propri principi nutritivi (soprattutto le vitamine). Utilizzando la centrifugazione, quindi, il prodotto finale tende ad essere compromesso per cui sarebbe opportuno utilizzare l'estrazione! 

Autore V2793
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!