Fitoterapia - La Cimicifuga

La Cimicifuga è una pianta che fa parte della famiglia delle "Ranunculaceae" e cresce soprattutto nel Nord America e nel Canada. Si tratta di una pianta poco conosciuta in Italia ma ha molte proprietà benefiche per il nostro organismo, innanzitutto è antinfiammatoria ed equilibrante, inoltre è molto utile per tutte le donne che hanno dei problemi durante la menopausa e le vampate di calore. Da questa pianta si ricava un estratto secco che è un vero toccasana per diverse patologie, in questo breve video ascolterete i dosaggi ed il modo di utilizzo.

Secondo alcune ricerche effettuate da alcuni medici, la cimicifuga ha altri benefici molto importanti: migliora alcuni sintomi neurovegetativi come le vertigini, l'eccessiva sudorazione, le palpitazioni, il nervosismo, il disturbo del sonno e anche alcuni stati di depressione. I benefici di questa pianta non terminano qui, infatti è in grado di ridurre nel sangue i livelli sia del fosforo che del calcio. Combatte l'osteoporosi che compare soprattutto nelle donne durante il periodo di menopausa ed è indicata dai medici per tutti coloro che soffrono di artrosi, dolori muscolari e continue emicranie.

L'estratto secco della cimicifuga è consigliabile una dose di 40 milligrammi due volte al giorno(mattina e sera) per tutte le donne che soffrono di menopausa mentre per il mal di testa e i dolori mestruali è opportuno preparare una tisana con le radici della pianta.
Autore calogero82
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!