Dove si trova la ghiandola del timo e a cosa serve?

La ghiandola del timo si trova dietro la parte alta dello sterno, dove si colloca superiormente alla base del collo e inferiormente alla parte alta del torace.

É costituita da due lobuli che pesano circa 20 grammi alla nascita, si sviluppano fino all'epoca della pubertà e regrediscono in seguito trasformandosi quasi completamente in tessuto adiposo. Nella sua struttura si distinguono una zona corticale, costituita da cellule molto simili ai linfociti, e una midollare centrale, in cui si trovano cellule voluminose di tipo epiteliale e aggregati concentrici di cellule appiattite che vengono chiamati corpuscoli di Hassal.

Sulla funzione del timo, in base a dati riassunti da un ingegnosa e complessa sperimentazione, si è fatta sufficiente luce, tanto da poter affermare con certezza che esso è responsabile della maturazione del sistema anticorpopoietico dell'organismo. 

Infatti, quando si asporta il timo appena nato, si notano una diminuzione dei linfociti circolanti e uno scarso sviluppo degli organi linfatici, una diminuzione della formazione di anticorpi, un'incapacità di rigettare trapianti di cute proveniente da individui della stessa specie.

Tutte queste acquisizioni dimostrano così il ruolo del timo nella risposta immunitaria, ma come questa funzione si realizzi in pratica non è stato ancora definitivamente accertato, pur essendo state formulate alcune ipotesi al riguardo di questa ghiandola.

Autore Nova
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Natureba - Curas Naturais. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!