Dott. Caprioglio - Mandala Therapy e Correnti Artistiche

Nel presentare l'ultimo numero di Mandala Therapy, il Dottor Vittorio Caprioglio parla delle varie correnti artistiche della storia dell'arte come il risultato di una espressione interiore assolutamente unica.

C'è un invito a scoprire quali stili artistici sono più vicini alla nostra vera essenza, se siamo magari più orientati all'astrattistmo, oppure all'arte simbolica dei geroglifici, oppure ancora alla pop art. Nella realizzazione di un Mandala non solo ci rilassiamo acquietando la mente sempre persa nei pensieri; ma nel dedicare un momento solo per noi nel più completo silenzio concentrati solo sul disegno allora emergono i nostri spazi emotivi di solito nascosti e sacrificati, aree del nostro cervello che possono attivarsi.

Questa tecnica potente funziona solo se ci si dedica con consapevolezza e con convinzione e sapere che ricrea un equilibrio interiore molto importante per la nostra psiche. Il mandala è una tecnica molto antica che fa parte della tradizione indiana e buddista; nel farlo ci estraniamo completamente dalla routine di sempre ed è si può dire una forma meditativa. Una volta ritrovato l'equilibrio attraverso l'esprimersi creativo si tende ad essere più riflessivi e un poco alla volta meno legati ai disturbanti pensieri della mente.

Il grande psicoanalista Jung definiva i mandala come in nostro vero Sé, la parte più intima e centrale di noi stessi. Forse i problemi della vita quotidiana resteranno, ma andando per gradi cambieremo noi e il nostro rapportarci a loro.

Autore jeronta17
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!