Dieta adiuvante le terapie oncologiche: Franco Berrino

Questa è una delle conferenze più interessanti sul tema delle neoplasie e dell’alimentazione tenuta dal Professore Franco Berrino. L’accento viene posto sul tipo di dieta che dovrebbe seguire un soggetto sottoposto a terapie oncologiche quali la chemioterapia e la radioterapia. L’accento viene posto su determinati tipi di cibo e di sostanze alimentari che dovrebbero essere evitate: tra queste un ruolo importante viene svolto dal latte e dai latticini e da tutti i cereali raffinati. Il latte e i latticini abbiamo visto che agiscono attraverso le sostanze in esse contenute con meccanismi di promozione della crescita cellulare, agendo, quindi, in maniera del tutto opposta rispetto alle terapie oncologiche. I cereali e i cibi raffinati non sono che dannosi al nostro organismo: non apportano nessun tipo di beneficio e dovrebbero sempre essere sostituiti dagli equivalenti integrali. Ulteriore importanza viene poi data anche al diabete e al peso corporeo: la glicemia è, infatti, un fattore centrale per il rischio di ammalarsi di tumore, di avere delle recidive e di favorire la crescita delle cellule neoplastiche. Il peso corporeo andrebbe tenuto sotto controllo per evitare di abbreviare la possibilità di vita in caso di questo tipo di patologie.
Autore V2793
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!