Denti bianchi in 3 minuti - Metodo naturale funzionante al 100%

Nell'ultimo decennio sono man mano usciti diversi prodotti per sbiancare i denti, iniziando dai dentifrici alle strisce, fino ad arrivare agli apparecchi domestici a luce ultravioletta, che sarebbero in pratica quelli che utilizzano i dentisti nelle sedute sbiancanti. Ma, mentre il dentifricio è comodo e va comunque usato per igiene quotidiana, le strisce richiedono una posa di almeno 15/30 minuti due volte al giorno, e comunque schiariscono soltanto la parte visibile. Stesso discorso per i dispostivi, che richiedono un'applicazione lunga e ripetuta, addirittura di un'ora se si ricorre ad un dentista.

Questi prodotti commerciali hanno beneficiato di un boom di vendite, dato che avere denti bianchi è desiderio di chiunque, soprattutto di coloro che fumano o assumono regolarmente caffè: nicotina e caffeina sono sostanze micidiali per lo smalto dei denti, li ingialliscono ed anneriscono, togliendo gran parte della luminosità al nostro sorriso.

Tuttavia, sono sempre esistiti sistemi naturali che possiamo fare direttamente a casa, solo che non ne eravamo al corrente, convinti che per ridare il bianco ai nostri denti fosse forzatamente necessario ricorrere a prodotti farmaceutici. Ce ne sono di rimedi naturali, ma uno dei più veloci e semplici è l'uso del limone e bicarbonato di sodio, che miscelati insieme danno origine ad un unguento da applicare direttamente sui denti. Si può applicare con la punta della dita, carta assorbente da cucina o con un cotton fioc, e così sbiancare anche la parte nascosta della dentatura, solitamente tralasciata dai sistemi professionali.

Autore SettimaLuna
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!