Curcuma - Benefici e Proprietà - Tutto ciò che c'è da sapere

La curcuma longa, denominata anche zafferano delle Indie, è una spezia molto usata soprattutto nella cucina orientale, grazie alla colorazione bruna che riesce a conferire ai cibi.

Le radici della curcuma, ridotte in polvere, sono l'ingrediente principale del curry, usato in particolare per la celebre ricetta del pollo al curry.

Si tratta di una spezia che ha molte proprietà benefiche per il corpo umano. Nella tradizione indiana viene utilizzato come antinfiammatorio, grazie alla curcumina, al potassio, alla vitamina C e all'amido.

La curcuma è un ottimo cicatrizzante. Inoltre, aiuta a regolare la circolazione sanguigna, regola l'apparato digerente. Per le donne, può aiutare a lenire i dolori ed i fastidi mestruali.

In cucina può essere usata per dare sapore a qualunque pietanza, dagli antipasti alla carne. Con l'aumento delle diete vegetariane e vegane, la curcuma è divenuta molto nota. Ma, come nel caso del curry appunto, può servire anche per dare colore e sapore alla carne.

Tuttavia, se molti sono i benefici della curcuma, attenzione a non eccedere con le quantità. Il limite fissato è quello di 20 grammi al giorno. 

La curcuma viene utilizzata nella ricetta della frittata leggera al radicchio e in quella dei ravioli vegani. In caso di effettivo utilizzo, infatti, si possono determinare nausea, diarrea, disturbi gastrointestinali. un uso prolungato può inoltre favorire l'insorgere di calcoli.

Autore maxsbard
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube MypersonaltrainerTv. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!