Come gestire l'ansia

L'ansia va definita come una risposta del nostro organismo allo stress quotidiano. In sostanza è un meccanismo di difesa che si attiva in situazioni di pericolo o per prevenire un eventuale pericolo che non è detto che si verifichi.

Quando le situazioni che procurano ansia si risolvono positivamente, diventano costruttive in quanto contribuiscono alla formazione della personalità del soggetto interessato. Quando, invece, non si riesce ad affrontare positivamente una situazione o quando il pericolo non si presenta impedendo la risoluzione del problema avvertito, allora l'ansia assume connotazioni di un disturbo mentale che richiede un supporto terapeutico.

In questo video lo psicologo Amleto Petrarca fornisce dei consigli pratici, cinque per l'esattezza, che possono aiutare a gestire l'ansia.
Innanzitutto si deve cercare di condividere i problemi che comportano sofferenze emotive con altre persone, dando ascolto ai loro consigli; fare sport non necessariamente a livello agonistico; praticare tecniche di rilassamento come quella dello yoga, o altre citate dallo psicologo, che sono utili per imparare a respirare correttamente, cosa che, tra l'altro, risulta essere fondamentale quando si verificano importanti attacchi di panico; evitare gli alimenti stimolanti come quelli contenenti caffeina quali caffè, tè e coca cola, carboidrati e ridurre il consumo di dolci. L'ultimo punto citato dallo psicologo riguarda la vita sociale del soggetto interessato.

Seguendo questi semplici consigli i soggetti ansiosi dovrebbero riuscire a contrastarla.
Autore pat7973
Vota questo articolo
Avvia
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!