Come è fatto il pesce congelato?

La vita frenetica nei nostri giorni ci ha dirottato verso l'acquisto e il consumo di cibi congelati e precotti: facili da conservare e da reperire, comodi da cucinare, sono pronti per essere portati in tavola in pochi minuti.

Uno dei cibi pronti più richiesti è il pesce: già pulito, ci risparmia tutta la fase di preparazione e conserva gran parte del sapore del pesce appena pescato: il segreto sta infatti nel congelarlo direttamente sulla nave peschereggio.

Queste imbarcazioni infatti altro non sono che vere e proprie industrie galleggianti: mentre sul ponte i pescatori stanno ancora pescando, sotto, nei ponti inferiori si trasforma il pesce e lo si congela.

Per renderlo più stoccabile e trasportabile, viene trasformato in barre da 48 cm, che poi saranno ulteriormente tagliate a formare i bastoncini di pesce come li conosciamo da sempre.

Altri tipi di preparazione prevendono invece la sfilettatura con relativo congelamento di filetti già pronti: un passaggio in acqua bollente scongelerà solo la superficie per fare aderire la pastella.

I bastoncini invece sono fritti per 28 secondi, in modo che la frittura non interessi la parte centrale del prodotto che in pratica resta congelata anche durante la pre-frittura.

Il video qui proposto vi svela tutti i procedimenti, dalla pesca al nostro congelatore: probabilmente le differenze col pesce appena pescato ci sono, ma la comodità di avere pesce pronto in qualche minuto, senza fare alcuna fatica, e senza cimentarsi in nauseanti operazioni di pulizia, sicuramente non ci dispiace.

Autore vesalio
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!