Come Disintossicarsi Dopo Le Feste

Vigilia, Natale, Capodanno, Epifania e magari altri eventi in programma. Non vi sentite appesantiti da tutti questi pranzi e cene con amici e parenti? In questi giorni mettiamo a dura prova il nostro organismo, soprattutto gli organi dedicati alla digestione come stomaco e fegato.

Ogni tanto ci vuole una mangiata con i fiocchi, ma sempre senza esagerare... e dopo? Vi sentite appesantiti, con lo stomaco gonfio e vi svegliate la mattina con acidità. Il modo migliore per disintossicarsi dopo le feste non è tanto "non mangiare", ma mangiare sano e con intelligenza, ed aggiungere qualche bevanda disintossicante e disinfettante per l'organismo, come il centrifugato.

Il centrifugato è un concentrato di principi attivi derivanti da frutta e verdura, che, grazie ad un apposito macchinario (tipo frullatore) vengono estratti dagli ingredienti che ci vengono messi. Ogni alimento naturale ha le sue proprietà che portano beneficio all'organismo, e allora perchè non sfruttarle per rimettersi in salute dopo le feste?

La ricetta mostrata nel video comprende degli ingredienti che aiutano l'organismo ed il corpo a smaltire tutte le tossine accumulate durante le festività, assumendo vitamine, antiossidanti, antinfiammatori e, grazie ad alcuni frutti, avremo degli effetti diuretici e disintossicanti del tutto naturali.

I centrifugati sono molto in vigore durante il periodo estivo, ma possono tranquillamente essere consumati in tutto l'anno. Ogni frutto o verdura ha dei principi che grazie alla centrifuga vengono estratti senza modificarne le proprietà. Oltre agli ingredienti proposti nella ricetta, ideata appositamente per disintossicarsi, il centrifugato può essere fatta con altri tipi di frutta e verdura, miscelarli insieme in varie combinazioni sarà sempre una gioia per il palato e per la salute.

Inoltre non ci sarà bisogno di aggiunta di zucchero, in quanto sarà presente lo zucchero naturale della frutta estratto dalla centrifuga.
E tu, quale centrifuga preferisci?
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!