Come controllare la pressione alta con l'alimentazione

La pressione alta (detta anche ipertensione) è una malattia che riguarda le arterie e può portare ad avere vari problemi al cuore, come infarti, e persino alla morta.

Questa malattia viene provocata nel 90% dei casi da una cattiva alimentazione che porta alla ostruzione delle arterie (colesterolo in eccesso), quindi con una giusta prevenzione alimentare, potremmo andare, non solo impedire l'insorgenza di tale malattia, ma anche curarla se già insorta.

Per fare ciò è molto importante:

  • mantenere un peso corporeo nella norma;
  • ridurre l'assunzione di sodio (sale da cucina);
  • tenere una regolare attività fisica;
  • limitare il consumo di alcool;
  • tenere una dieta prevalentemente vegetale;
  • evitare cibi grassi;
  • evitare lo zucchero.

Ci sono inoltre alcuni alimenti in specifico che vanno ad agire in maniera positiva sull'ipertensione, andando a combattere il colesterolo e ripulendo le arterie.

Innanzitutto utilizzate gli alimenti ricchi di Omega 3, come il kiwi e i latti vegetali (di mandorle, soia e riso in particolare). Un ruolo molto importante lo svolgono anche gli alimenti piccanti, quali peperoncini, ma anche il limone e i peperoni, alimenti ricchi di vitamina C; l'aglio ricco di solfuro di idrogeno; meloni e banane; il sedano. Inoltre è fondamentale l'idratazione per le persone affette dall'ipertensione, si consiglia infine di bere almeno 3 litri di acqua al giorno.

Autore Karolina
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!