Cioccolato Fondente - Quando Mangiarlo e Come

Un video che sfata il luogo comune che vede le cose buone fare sempre male all'organismo, in questo video della nutrizionista e naturopata Simona Vignali scopriremo che il cioccolato può essere tranquillamente consumato semplicemente tenendo conto di alcune facili regole. Sono le merendine e tutte quelle tipologie di snacks che contengono zuccheri e grassi non naturali a dare problemi non il cacao in sé.

E' il cioccolato fondente con un contenuto di cacao non inferiore al 65% addolcito con zucchero di canna che può far bene; La nutrizionista poi mostra come riconoscere il cioccolato autentico leggendo attentamente gli ingredienti sulle confezioni dei prodotti che acquistiamo. Il prodotto con più cacao in percentuale è sicuramente più di qualità rispetto agli altri, importante anche sapere che il sapore naturale del cioccolato è amaro e sarebbe intelligente abituarsi un poco per volta al gusto originale di questo "cibo degli dei".

La dipendenza dal cioccolato viene creata da tutti quegli zuccheri e grassi non naturali contenuti nelle varie merendine perché il cacao da solo non crea dipendenza in questo modo adeguandosi ad un gusto più naturale (amaro) ci si abituerà più facilmente senza provare più quella voglia di cioccolato troppo dolce. Le quantità da consumare al giorno variano, secondo gli studi dell'università di Cambridge, dai 20 ai 30 grammi al giorno.

Autore jeronta17
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube SimonaVignali. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!