Cervicale sintomi neurologici - 13 sintomi di dolori cervicali

La cervicalgia, comunemente conosciuta come "cervicale", è una patologia molto diffusa nella società odierna, a causa degli stili di vita e di posture innaturali per il copo umano, come quella di rimanere per molte ore seduti davanti ad una scrivania per lavorare al computer. I suoi effetti possono essere, nei casi più gravi, altamente invalidanti, fino a danneggiare pesantemente la qualità della vita e ad impedire alcune attività.

La cervicalgia è una patologia dell'apparato muscolo-scheletrico che origina dalla rachide, cioè dalle sette vertebre situate alla base del cranio. La sua posizione, a contatto con i centri nervosi, fa sì che il disturbo cervicale si irradi poi in varie parti del corpo.

Per curare questo disturbo esistono vari rimedi, alcuni naturali, altri con l'ausilio farmacologico. Per curarlo, però, occorre prima accertarsi che si tratti realmente di cervicalgia. Quali sono, quindi, i sintomi che la caratterizzano?

Il sintomo più diffuso è il torcicollo o in generale un dolore al collo che si avverte compiendo alcuni movimenti di torsione. 

Il dolore, poi, si può propagare anche alle braccia, alla schiena fino ai glutei, con senso di intorpidimento.

Altro sintomo molto diffuso è il mal di testa da cervicale, un dolore che persiste anche con l'assunzione di antidolorifici. Inoltre, al mal di testa e di collo si accompagnano le vertigini (effetto molto invalidante) ed il senso di nausea.

Si possono riscontrare anche problemi alla vista e all'udito.

Autore maxsbard
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Connettis. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!