Cause e rimedi della depressione

La depressione, in psicologia, è un complesso quadro morboso costituito da un abbassamento del tono vitale dell'individuo, nelle sue componenti somantiche e neuropsichiche.

Sul piano somatico e neurovegetativo si osservano più frequentemente: faticabilità muscolare, ipotensione arteriosa, cefalea, oppressione precordiale, anoressia e dimagrimento, stipsi ed insonnia di tipo particolare. Sul piano psichico ed affettivo: difficoltà od incapacità pragmatica e progettativa, esauribilità, inibizione del corso del pensiero, penosi sentimenti di insufficienza e diminuzione del tono affettivo.

Sebbene il termine di depressione venga comunemente usato con il significato di tristezza non ne è sinonimo poichè la tristezza costituisce solo un aspetto (e non sempre il più appariscente) del quadro complessivo.

La depressione può costituire un sintomo di altre malattie (come in certe affezioni celebrali di natura espansiva), una sindrome (cioè un quadro che riconosce differenti momenti etiologici e patogenetici) oppure una vera e propria entità nosografica (fase depressiva della psicosi maniaco-depressiva).

Nei riguardi dell'etiopatogenesi (ed in parte anche della sintomatologia) si possono distinguere le seguenti forme principali:

  • depressione endogena,
  • depressione endoreattiva,
  • depressione reattiva,
  • depressione neurotica,
  • depressione schizzofrenica,
  • depressione organica.

Da notare che certe forme depressive infantili, di intensità mite, possono essere erronemanete attribuite a pigrizia. In questo video il prof Giaquinto Salvatore vi spiegherà il concetto di depressione con anesse cause ed una possibile terapia a lungo termine.

Autore Nova
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube MedicinaInformazione. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!