Bioscanner per l’individuazione di tumori censurato in Italia!

Questo video tratta un argomento d’interesse pubblico, cioè l’individuazione di cellule tumorali con modo semplice e non invasivo. L’inventore del macchinario chiamata Bioscanner si chiama Clarbruno Vedruccio, laureato in fisica. Il dottor Vedruccio spiega nel filmato dettagliatamente i vantaggi di tale invenzione. In primo piano, il Bioscanner è in grado di localizzare con una precisione quasi assoluta tutti i tumori solidi, fibromi, calcificazioni e tante altre patologie. Il principio del Bioscanner si basa sul concetto che le cellule malate assorbono determinate onde elettromagnetiche, che il macchinario è in grado di rivelare. Nel filmato ci viene illustrato come l'esame è rapido, indolore, non invasivo e molto preciso. Lo strumento è a forma cilindrica e basta passarla sul corpo senza dover togliere i vestiti per individuare una malattia. L’apparecchiatura non è molto costosa, ma nonostante gli innumerevoli vantaggi e l’indiscutibile efficacia di questo prodotto, in Italia non ebbe successo. Ancora oggi il dottor Vedruccio vende quasi esclusivamente all’estero il suo prodotto, giacché diverse aziende italiane si sono rifiutate di finanziare e sostenere la produzione di un prodotto che senz’altro sarebbe un metodo economico ed efficace per tutti.
Autore LENA85
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!