Berrino: "I medici non sanno che l'alimentazione incide sul tumore"!

Nel corso degli ultimi anni se n'è molto parlato, tanto che, ad oggi, molti tentano la via delle cure alternative basate sull'alimentazione e sul controllo del pH corporeo. Stiamo parlando del rapporto che esiste tra alimentazione e insorgenza di neoplasie. Non è un caso, infatti, che la maggiore incidenza di tumore si ritrovi nei paesi che siano industrializzati ed ormai emancipati economicamente. Ma possiamo parlare di correlazione tra questi due fattori?

Il Professor Berrino, direttore per diversi anni presso il Centro Tumori a Milano, ha studiato questa correlazione ed ha scoperto che c'è molto di più di quello che ci vogliono far credere mediante la medicina tradizionale e ufficiale. Quello che non sanno i medici è che l'alimentazione incide sul rischio di insorgenza di cellule tumorali in individui che non curino la propria dieta e che non facciano molto caso a quello che ogni giorno mangiano.

Berrino, però, non è l'unico che sostiene la tesi su indicata. Una prova che ha destato scalpore in tutto il Mondo è il libro "The China Study", all'interno del quale, con diverse prove ufficiali, si è analizzato il ruolo che ha il cibo sul nostro organismo e sugli effetti che si determinano a lungo andare. Colin T. Campbell scoprì, infatti, che una dieta vegetariana e un corretto stile di vita possono aiutarci tranquillamente a superare i problemi di salute che ci affliggono, aiutando anche a proteggerci da eventuali rischi di insorgenza di neoplasie.
Autore V2793
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!