Ascite - Cause, sintomi, test e terapia

L'ascite è una condizione morbosa caratterizzata dalla presenza di versamento liquido in quantità accertabile nella cavità peritoneale. L'ascite non è una malattia, ma un sintomo che si può osservare per le più disparate cause.

La natura del liquido ci fornisce già i primi parametri per una differenziazione diagnostica: infatti se il liquido ascitico presenterà i precisi caratteri del trasudato ci si orienterà verso una causa meccanica ostacolante la circolazione del portale con conseguente trasudazione del plasma. Se, al contrario, il liquido ascitico assumerà i caratteri dell'essudato, si potranno escludere le cause meccaniche del ristagno venoso del portale e si penserà a cause secretorie di natura infiammatoria.

Qualunque sia la causa determinante, il liquido ascitico può raggiungere una quantità talmente imponente da deformare e gonfiare il ventre. La forma dell'addome, si presenta caratteristicamente modificata: essa infatti è allargata ai fianchi, la cicatrice ombelicale non è più, come di norma, infossata ma risulta appiattita o sporgente.

Il liquido ascitico si presenta generalmente sieroso, giallo citrino e limpido. Il riconoscimento della sua natura di essuado o di trasudato si basa sui seguenti elementi di diagnosi: il trasudato ha una densità superiore a 1,015 e il contenuto di albumina supera il 2,6% e, risponde positivamente alla prova di Rivalta. L'essuado ha caratteri diversi, in cui il liquido assume un aspetto lattiginoso.

Autore Nova
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Massimo Defilippo. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!